Dario Princic – Ribolla Gialla 2012

Ribolla Gialla (100%) – 13,5% Nubi arancioni si addensano sopra il Collio; vengono soffiate come vetri artistici da venti caucasici lontani. Una pioggia battente e rinfrescante fa emergere i profumi nascosti tra il fogliame delle piante e le foglie secche che abbracciano la terra. Mele, albicocche e arance, “rigate” dalla pioggia, diffondono aromi vivi, inebrianti. Più in…

Dario Princic – Jakot 2012

Friulano (100%) – 14% Il “pugno a un pollice”, così è conosciuto nelle arti marziali cinesi; il tremendo pugno di Bruce Lee veniva scagliato da questa distanza, un pollice (2,54 cm). Ed è da questa distanza, rispetto al nostro naso, che il Jakot di Dario Princic, come un altro Bruce Lee, scaglia il suo colpo. Potenza…

Damijan Podversic – Ribolla Gialla 2011

Ribolla Gialla (100%) – 15,5% Come un meteorite infuocato solca i cieli sereni di metà aprile provocando una pioggia di frammenti e lasciando senza parole i presenti fortunati. Sensuale e sessuale, unisce il vetiver, associato all’uomo, alla salvia, associata alla donna. Il rito potorio della fertilità partorisce l’albicocca e l’arancia, il miele e la nocciola,…

Dario Princic – Favola 2008

Chardonnay, Sauvignon, Pinot Grigio, Pinot Bianco, Tocai, Ribolla Gialla – 14% Quando Pandora aprì il vaso, liberò -involontariamente- tutti i mali del mondo; appena se ne accorse, lo chiuse, riuscendo a trattenere solo la speranza. Il mondo divenne un luogo desolato ed inospitale (e sappiamo tutti cosa la follia del genere umano riuscì a fare,…

Damijan Podversic – Kaplja 2006

Chardonnay (40%), Friulano (30%), Malvasia (30%) – 14% Come un altro Siddharta Gautama dopo tanta meditazione sotto l’albero della Bodhi, riesco a raggiungere lo stato dell’Illuminazione, lo stato di completa e profonda saggezza, con un calice di Kaplja in mano. Divento mistico nella contemplazione della dimensione del sacro, in una esperienza diretta difficilmente comunicabile, filosofo…

Un giro ai “confini della realtà”: Collio e Brda.

Una bellissima realtà vitivinicola quella del confine italo-sloveno, dove Collio e Brda si fondono in un abbraccio indissolubile. Si parte con una visita all’amico Dario Princic, a Oslavia. Dopo una prima visita un po’ di tempo fa, veniamo accolti dal figlio Marko e dopo poco ci raggiunge Dario; sempre emozionante e nello stesso tempo spassoso…

Damijan Podversic – Nekaj 2010

Friulano (100%) – 13,5% Come si fa a fare un grande vino Damijan? “Per fare un grande vino servono tre cose: una grande terra, un grande vitigno e, la cosa più difficile, fare un seme maturo. Se il seme è maturo, l’uva è matura. Io non ho bisogno di fare analisi chimiche per vedere se…

Kabaj – Amfora 2007

Rebula (60%), Malvazija (20%), Zeleni Sauvignon (Ex Tokaj) (20%) – 13% Il Francese Jean-Michel Morel, oltre ad innamorarsi di Katja Kabaj e stabilirsi in Goriška Brda, si innamora anche dell’antico modo Georgiano di vinificazione delle uve in anfore (Qvevri) interrate. Studia e impara quest’arte proprio in Georgia e porta con sé, sul Collio Sloveno, diversi…

Damijan Podversic – Malvasia 2011

Malvasia Istriana (100%) – 16,5% Sembra un distillato finissimo. Damijan Podversic presenta una Malvasia austera e nello stesso momento sensuale. Oro antico nel calice, premia i nasi curiosi con tanta eleganza quanta ampiezza ed energia. Frutta gialla matura, agrumi canditi, spezie dolci, miele e mineralità. Spiritosa (in tutti i sensi) al naso e al palato,…

Su e giù per le gobbe del Collio, parte sesta: Janko Štekar

Da Dobrovo a Kojsko, passando per il belissimo borgo fortificato di Šmartno (San Martino di Quisca), patrimonio culturale e storico della Slovenia, ci sono quasi sei chilometri di curve, saliscendi e meravigliose viste su boschi, alberi da frutto e vigneti. Una volta arrivati a Kojsko bisogna stare attenti a scovare la curva a gomito che…

Su e giù per le gobbe del Collio, parte quarta: Damijan Podversic

Aristotele diceva che la natura non fa nulla di inutile (ma l’uomo si, aggiungo io). Nella nostra conversazione con Damijan Podversic viene fuori questo argomento. “La natura sta bene da sola, si autoalimenta, ha le energie giuste, si equilibra da sola. Steiner, nell’Antroposofia, si è fermato all’alimentazione del corpo, al bisogno della sopravvivenza nella natura,…