Thymiopoulos – Rosé de Xinomavro 2015

Xinomavro (100%) – 13% In contrasto con la maggior parte dei rosati, giovani e beverini, questo Rosé di Xinomavro si presenta maturo ma con tutta la freschezza, la vivacità, la bellezza di un’estate ventilata, profumata, godibile. Il melograno nel suo colore, le fragoline di bosco e le ciliegie al naso, il timo e la menta,…

Arikaràs

  Varietà a bacca rossa orginaria di Patrasso, è coltivata a Ikaria, Cicladi, Lemno, Macedonia e Peloponneso. Moderatamente vivace e produttiva, si presenta con una foglia grande, di solito trilobata ma anche con alcune foglie pentalobate. I grappoli sono grandi e radi, mentre gli acini sono grandi, di forma sferica o leggermente ellittica. La buccia…

Pieria Eratini – META 2011

Malagousià (100%) – 14,5% Nascosto sulle montagne guarda il mare fondersi con il cielo e come il cielo macchiato di grigio In mezzo nell’aria pura le bombe tuonano e il cielo cade insieme alle miserie umane Poi allunga la mano il soldato e trova un cestino albicocche stramature miele e due seni davanti a lui…

Fartsàlo

Varietà a bacca rossa, praticamente estinta, della regione di Macedonia. Ci sono ancora poche decine di piante a Goumenissa e a Siatista mentre alcune piante sono conservate dall’Università “Aristotele” di Salonicco.

Domaine Karanika – Brut Nature Extra Cuvée de Réserve 2015

Xinomavro (100%) – 12,5% Xinomavro vinificato in bianco. Il camaleontico vitigno, il più pregiato della Grecia del Nord, nelle mani di Laurens Hartman sforna una prestazione da podio. Vivo e vivace, attira l’attenzione con le sue bollicine fini e numerose, il suo colore dorato e i suoi sentori, figli del Mediterraneo. Limone, pompelmo, pesca, rosmarino, frutta…

Ktima Ligas – Roditis 2016

Roditis (100%) – 13% Pella, corte di Archelao, re di Macedonia. Euripide completa la sua opera “Baccanti” mentre sorseggia un Kylix di Roditis. Da allora l’antica Volpe (detta anche Roditis) ne ha fatta tanta di strada. Fugge e viene inseguita, bistrattata, sottovalutata, ma non perde mai la fiducia in sé stessa. Nei panni di Dioniso…

Tatsis – Xinomavro Old Roots 2013

Xinomavro (100%) – 14,5% Le vecchie radici di Xinomavro “ricamano ad arte” e danno vita a questo capolavoro. Uno splendido intreccio di sentori tradizionali del vitigno, come pomodori secchi, olive nere, visciole, mirtilli, uva spina, liquirizia e chiodi di garofano, incontrano la mineralità argillo-calcarea del terreno, il cioccolato amaro e l’inchiostro in una concentrazione gusto-olfattiva…

Kalogries (Suore)

Varietà rossa autoctona della periferia della Macedonia Centrale, nel nord della Grecia. La foglia è di grande dimensione, rotonda e pentalobata. Il grappolo è di medie dimensioni, stretto, cilindrico, abbastanza fitto e leggero. L’acino è rotondo, dalla buccia bluastra e dalla polpa morbida e succosa. La vegetazione comincia all’inizio di aprile mentre la maturazione avviene…

Ktima Ligas – Xi-Ro 2014

Xinomavro, Roditis – 12,5% Xinomavro e Roditis compongono la cuvée sperimentale Xirò, parola che in Greco significa secco e rende perfettamente l’idea di quello che andiamo a incontrare nel calice. L’interessantissimo assemblaggio fra la varietà rossastra Roditis e quella rossa di Xinomavro ci regala un vino di grande finezza, fragranza e complessità, dove spiccano i…

Domaine Karanika – Brut Cuvée Prestige Zero Dosage 2014

Assyrtiko, Xinomavro – 13% Dinamite! Esplode nel calice alzando un gran polverone (spuma), dove innumerevoli minuscole bollicine bagnano e solleticano il naso. Un “fiume in piena” investe le nostre vie aeree; una finissima e intensa mineralità e una punta verde aprono la strada ad un meraviglioso viaggio sensoriale: mela, pera, albicocca, buccia d’arancia, cedro candito e noce, e poi camomilla,…

Nigrikiòtiko

Varietà a bacca rossa che troviamo in due cloni, quello di Siatista e il Kozanitiko. Si tratta di una pianta vivace, fertile, produttiva, resistente alla siccità e alle malattie. Inizia la vegetazione ai primi di aprile e matura all’inizio di ottobre. Ha una foglia pentalobata e grande, grappolo medio-piccolo, cilindrico e fitto. L’acino è medio,…

Tatsis – Goumenissa 2012

Xinomavro in prevalenza, Negoska – 13,5% San Trifone protegge e benedice le vigne di Goumenissa, e i suoi abitanti lo ringraziano e lo festeggiano il primo febbraio di ogni anno con il “Kurbani”, antico rito orientale dell’abbondanza. Si tratta di un rituale antico legato alla potatura delle viti, dove cristianesimo e paganesimo si uniscono (come…