Mariam Iosebidze – Tavkveri 2014

Tavkveri (100%) – 11,2% Il graffio nella coscia fa uscire sangue dolce Il cavallo continua a correre Il dolce caldo si mischia alla terra La terra restituisce il profumo Inebria Dà forza Slancio vitale Il passo varca il confine Salvo il guerriero Salvo il destriero Salva la vita!   Agnese  

Mandili – Mtsvane 2015

Mtsvane (100%) – 12,5% Vorrei donarti questa terra incrocio tra presente, passato e futuro Vorrei donarti tutti i suoi sapori I suoi profumi Tutte le sfumature del cielo Tutte le sfumature dell’erba La freschezza dei torrenti L’acqua pura I minerali del sottosuolo Vorrei donarti La forza dei contadini La passione dei viticoltori Tutte le note…

Okro’s Wines – Saperavi Budeshuri 2014

Budeshuri Saperavi (100%) – 12% Caleidoscopio di luce Razze Specie Colori Gli alberi ondeggiano Le farfalle si librano nel cielo La terra profuma Il mare risacca Le stelle sorridono I fiori rispondono L’uomo che ama vede   Agnese Anfora georgiana colma di terra, ciliegie croccanti, more e ribes nero, mandorle tostate e viole appassite. Rinfrescante, appagante, elegante, dal tannino…

Our Wine – Goruli Mtsvane “Grand Cru Chortauli” 2015

Mtsvane (100%) – 13,8% Sole di primavera Illumina discreto il mio essere E io vedo Ascolto Tocco Scopro Accetto   Agnese Our wine, our love. Riuniamoci intorno a una tavola, riempiamo i kantsi, brindiamo alla terra con il discorso del “Tamada”. Il simposiarca Soliko unisce passato, presente e futuro versando il suo discorso nei corni…

Clos du Tue Boeuf – La Caillère Qvevri 2013

Pinot Noir (100%) – 11,5% Un succo d’uva, puro e di gran carattere. Macerato e affinato lungamente in qvevri (12 mesi), si presenta torbido, con un bel colore rubino chiaro. E’ uno di quei vini dove la rusticità si fonde con l’eleganza in un assaggio che spiazza, che rifiuta classificazioni di ogni tipo. Alla fine dei giochi si viene…

Kabaj – Amfora 2007

Rebula (60%), Malvazija (20%), Zeleni Sauvignon (Ex Tokaj) (20%) – 13% Il Francese Jean-Michel Morel, oltre ad innamorarsi di Katja Kabaj e stabilirsi in Goriška Brda, si innamora anche dell’antico modo Georgiano di vinificazione delle uve in anfore (Qvevri) interrate. Studia e impara quest’arte proprio in Georgia e porta con sé, sul Collio Sloveno, diversi…