Vittorio Graziano – Smilzo 2015

Uva Tosca, Clone di Sorbara, “Non so cos’altro” – 12%

Smilzo. Asciutto. Essenziale. Incredibilmente buono. Rosato rifermentato in bottiglia fatto con uve avvolte dal mistero e di origini sconosciute. Il territorio emiliano ringrazia e nella persona di Vittorio Graziano lancia un’offensiva di allegria contagiosa. Figlio dei fiori, secco, dissetante e rilassante, abbraccia tutti e li rende pronti per l’Amore Universale, l’Energia Amore.

Visita al Podere Pradarolo – Marzo 2017

Okro’s Wines – Saperavi Budeshuri 2014

Budeshuri Saperavi (100%) – 12%

Caleidoscopio di luce

Razze

Specie

Colori

Gli alberi ondeggiano

Le farfalle si librano nel cielo

La terra profuma

Il mare risacca

Le stelle sorridono

I fiori rispondono

L’uomo che ama

vede

 

Agnese


Anfora georgiana colma di terra, ciliegie croccanti, more e ribes nero, mandorle tostate e viole appassite. Rinfrescante, appagante, elegante, dal tannino rotondo e dal sorso profondo ed etereo, complesso e nello stesso tempo leggero come un fringuello coloratissimo che vola via veloce. Splendido.

 

 

 

Mavrothìliko

Il Mavrothìliko (nero femminino, detto anche Black Lady) affonda le sue radici nella Grecia Antica. Dimenticato per molti secoli, è stato recuperato recentemente nell’isola di Nissiros e attualmente vengono coltivate poche viti nell’isola di Kos dal produttore che l’ha salvato (Ktima Hatzinikolaou) con rese estremamente basse.

Tenuta Macchiarola – Belle Vignole 2014

Fiano (100%) – 12%

L’Elixir di china per eccellenza. La polvere della Contessa si adagia sul fondo dell’ultimo calice, in macerazione, insieme a una serie di droghe vegetali (fiori, erbe selvatiche, rosmarino, salvia), frutta bianca acerba, sabbia finissima miracolosa e lacrime di resina che compongono una complessa miscela amarognola, digestiva e salutare. Stuzzica l’olfatto, punge il palato, entra ed esce dall’erboristeria naturale varie volte, fino al nostro totale innamoramento. Originale e buonissimo.