Camillo Donati – Il mio Lambrusco 2014

Lambrusco Maestri (100%) – 11% Il cacciatore avanza lentamente Il cane tende la coda Lo sguardo attento La pupilla si allunga stretta e immobile Il bosco bagnato confonde i profumi Il rumore delle foglie spostate dagli altri cacciatori Il cerchio si restringe L’animale braccato I piccoli indifesi Sangue, pallottole, latrati Beve e mangia il cacciatore,…

Vigneto Saetti – RossoViola 2015

Lambrusco Salamino (di Santa Croce) (100%) – 11,5% Imbronciato, nuvoloso, scuro, e anche un po’ indispettito nei confronti del branco dei lambruschi, “così insulsi” secondo lui. Ha pochi amici tra i suoi simili ma preferisce non fare compromessi e si tiene a debita distanza dai più. Sboccato rispetto agli altri, dice in faccia a tutti…

Podere Pradarolo – Vej Brut 2014

Malvasia di Candia Aromatica (100%) – 11% Buccia matura, involucro di polpa succulenta e sacra essenza macerata. Nove mesi di gestazione per dare alla luce un nettare unico, nutrimento divino per mortali che “hanno visto la luce”. Rosa inglese, albicocca candita e pesca, uvetta e zenzero, calcare e argilla, prima “pungono” il naso e successivamente…

Podere Pradarolo – Velius Brut Rosé 2014

Barbera in prevalenza, Croatina – 12,5% Brilla la luce nell’erba La rana immobile aspetta il bacio La ragazza sogna il bacio dell’amato Il grillo canta La luna è appena sorta In lontananza si sentono due calici Si baciano e il cin-cin dà l’inizio al potere dell’amore La rana si trasforma la ragazza arrossisce Il grillo…

Vigneto Saetti – Il Cadetto 2015

Lambrusco Salamino (di Santa Croce) (100%) – 12% Di trama fitta, a partire dall’etichetta in tessuto, richiama fiori primaverili e la polpa di frutti rossi spremuti con le mani, facendoli schizzare e colorare la camicia bianca di un rosa intenso. Al secondo tentativo (stavolta nel calice), la trama fitta è quella delle bollicine, finissime e…

Camillo Donati – Il mio Malvasia 2015

Malvasia di Candia Aromatica (100%) – 12% La risacca nel novilunio Nello spazio tempo Scopre il ricordo delle conchiglie che furono Emerge la sabbia argilla Il riposo dei fiori nel letto verde del presente Oscillazioni dimensionali Amaca temporale Mi cullo.   Agnese Un cuore cretese batte nel corpo di questo vino. Un filo invisibile unisce…

Quarticello – Stradora 2015

Malvasia di Candia Aromatica (100%) – 12,5% Stramaturo. Strabuono. Stradora. Ha il sole dentro questa Malvasia, un sole tanto intenso che fa appassire l’uva e fa seccare i fiori, che rende matura e dolce la frutta, che esalta il profumo dei fiori d’arancio. Armoniosa, complessa, fresca nella sua calura e sempre più polputa, regala un…

Camillo Donati – Il mio Malvasia Rosa 2014

Malvasia di Candia Aromatica (95%), Vitigno a bacca rossa non svelato (5%) – 12% Le narici si allargano istintivamente, pronte ad accogliere aromi, colori, immagini, come in un cartone animato, irreale ma tanto veritiero! La lingua batte forte come un cuore sano, avvolta da un’onda fresca e profumata. Il mondo esterno è, ormai, dentro di…

Camillo Donati – Il mio Sauvignon 2015

Sauvignon Blanc (100%) – 13,5% Educarsi al Sauvignon: acquistare una bottiglia di Camillo Donati, stappare, bere senza indugio. “Brutto, sporco e cattivo” per i mal-educati, diventa un punto di rifermento..ehm..riferimento per i veri “brutti, sporchi e cattivi”. Stupe(nda)facente bolla macerata e rifermentata in bottiglia, giovane ma già “esperta” e in continua evoluzione, “oscura” le presunte trasparenze sauvignonistiche e…

Podere Pradarolo – Vej Bianco Antico 2006

Malvasia di Candia Aromatica (100%) – 12,5% Si viaggia, con la mente e con i sensi,  fra nobili roseti antichi, prati di camomilla, istantanee di campi tempestati di balle di fieno, e alberi fatati carichi di cedri e arance candite. Si sorseggia il tè nero e si gustano cubetti di zenzero caramellato, marmellata di clementine…

Gradizzolo – Naigartèn 2013

Negrettino (100%) – 13% Naigartèn in Bulgnais, il Negretto, Negrettino, Neretto o Maiolo è un antico vitigno autoctono dell’Emilia Romagna (molto diffuso una volta sui Colli Bolognesi) che ha rischiato (rischia) l’estinzione, dopo che negli anni ’60, con il boom dell’industrializzazione, si è deciso di puntare sui -più produttivi- vitigni internazionali. Da alcuni anni il Consorzio…