Bergianti – San Vincent 2017

Lambrusco di Sorbara (100%) – 12,5% Il Sècia, tra Sorbèra e Gargallo, scorre veloce e impetuoso e crea pianure fertili, dove antichi cloni di lambrusco danno risultati strepitosi nelle mani giuste. E’ il caso del spumeggiante Sorbara di Gianluca Bergianti, dalla bollicina vispa e dall’acidità tagliente, dal frutto rosso esuberante, dai mazzetti di erbe aromatiche…

Vittorio Graziano – Ripa di Sopravento 2016

Trebbiano (vari cloni), vitigni ignoti – 12% Muretto a secco e scarpe nel fango Il chiaro di luna suggerisce al vignaiolo la prossima mossa Crepita il mosto in cantina parla a San Michele E l’autunno anche quest’anno non lo coglie impreparato   Agnese  

Claudio Plessi – Lambruscaun 2015

Lambrusco Fioranese (100%) – 13% Primo Maggio. Siamo in ventidue. Le chiacchiere si alternano agli assaggi di piatti succulenti. Le bottiglie girano rapidamente, altrettanto rapidamente si svuotano. I sorrisi si trasformano in risate, progetti, appuntamenti. Si beve bene, si ragiona meno ma meglio. Ed eccolo lì il Lambruscaun, passa davanti a me ed io colgo…

Vigneto Saetti – Rosso dell’Emilia 2014

Lambrusco Salamino (di Santa Croce) (100%) – 11,5% Passato selvatico, spontaneo. Una casa, finalmente una casa come si deve, Santa Croce. Pane e lambrusco; l’apprezzamento della gente, la notorietà, la diffusione, la crescita, l’affinamento. Qui la versione meno diffusa, quella ferma, splendida! Frutti rossi e viole, erbe secche e terra bagnata, gioiosa vinosità e consistenza,…

Vittorio Graziano – Fontana dei Boschi 2015

Lambrusco Grasparossa (100%) – 11,5% L’elfo dai capelli argentei e dagli occhi brillanti e penetranti conosce molto bene e rispetta i quattro elementi e la natura, madre di tutti gli esseri e parte essenziale della sua esistenza. Vive nei boschi ed è l’unico conoscitore della fontana magica dove sgorga il Grasparossa, liquido frizzante e rigenerante,…

Vigneto Saetti – RossoViola 2015

Lambrusco Salamino (di Santa Croce) (100%) – 11,5% Imbronciato, nuvoloso, scuro, e anche un po’ indispettito nei confronti del branco dei lambruschi, “così insulsi” secondo lui. Ha pochi amici tra i suoi simili ma preferisce non fare compromessi e si tiene a debita distanza dai più. Sboccato rispetto agli altri, dice in faccia a tutti…

Vittorio Graziano – Smilzo 2015

Uva Tosca, Clone di Sorbara, “Non so cos’altro” – 12% Smilzo. Asciutto. Essenziale. Incredibilmente buono. Rosato rifermentato in bottiglia fatto con uve avvolte dal mistero e di origini sconosciute. Il territorio emiliano ringrazia e nella persona di Vittorio Graziano lancia un’offensiva di allegria contagiosa. Figlio dei fiori, secco, dissetante e rilassante, abbraccia tutti e li…

Vigneto Saetti – Il Cadetto 2015

Lambrusco Salamino (di Santa Croce) (100%) – 12% Di trama fitta, a partire dall’etichetta in tessuto, richiama fiori primaverili e la polpa di frutti rossi spremuti con le mani, facendoli schizzare e colorare la camicia bianca di un rosa intenso. Al secondo tentativo (stavolta nel calice), la trama fitta è quella delle bollicine, finissime e…

Vittorio Graziano – Ripa di Sopravento 2015

Trebbiano (vari cloni), vitigni ignoti – 12% Sembra ma non è, invece si; cos’è? Semplice! O no? Assolutamente e complessamente semplice e -soprattutto- buono. Spontaneo, come la sua rifermentazione, sorprende strada facendo, ad andare dalla limpidezza del primo calice e naso alla torbidità dell’ultimo. Lievito e selce, fieno ed erbe aromatiche, pera e pompelmo e,…