Barbacàn – Sol 2016

Chiavennasca (100%) – 13,5% Entrò e senza neanche dire buongiorno chiese: voglio un profumo che parli di me solo di me Il profumiere non alzò nemmeno gli occhi lo sentiva già il profumo Quella donna odorava di sandalo La sua pelle era calda come i biscotti appena sfornati Il cuore era fatto di velluto I…

Azienda Agricola Valdisole – Amos/Άμμος 2015

Nebbiolo (100%) – 13,5% “My way is in the sand flowing between the shingle and the dune” Samuel Beckett Granelli di sabbia; opere d’arte, impronte, memoria. Scorrono finissimi ed eleganti e, nello stesso tempo, la loro unione trasmette compattezza e forza. Così il frutto del vigneto che ci poggia sopra; scorrevole, elegante, generoso, consistente. Addosso…

Fattoria di Sammontana – Primo Fuoco 2016

Cabernet Sauvignon (100%) – 13% Lento Morbido Profumato Avanza il tempo passo dopo passo accelera impercettibilmente All’improvviso corre Coinvolge Strattona Spinge Si perde il profumo Il cuore batte forte la mente scappa il corpo scricchiola Poi un bicchiere di vino e torna il profumo il passo rallenta Metto una mano fuori e mi accorgo che…

DO.T.E. – Bertolt 2016

Syrah (100%) – 13%       Amare il mondo Ci impegniamo, noi e non gli altri, unicamente noi e non gli altri, né chi sta in alto, né che sta in basso, né chi crede, né chi non crede. Ci impegniamo: senza pretendere che gli altri si impegnino per noi, senza giudicare chi non si impegna,…

Cantina Sannas – Bobotti + 2017

  Cannonau di Sardegna (100%) – 16% Disobbedire solo per vincere la paura dell’uomo nero Esiste o non esiste? La tradizione che aiuta a superare i confini che imbrigliano il daemon e non lasciano venire alla luce il talento Disobbedire per sentire quel brivido che scuote il corpo corpo vivo di giovane incauto e ardito…

I Garagisti di Sorgono – Macis 2015

Muristeddu (100%) – 15% *”Eravamo quattro amici in vigna che volevano cambiare il mondo destinati a qualche cosa in più che a una donna ed un impiego in banca Si parlava con profondità di anarchia e di libertà tra un bicchier di Muristeddu ed un Cannonau tiravi fuori i tuoi perché e proponevi i tuoi farò.”…

Vini Rabasco – Damigiana Rosso 2015

  Montepulciano d’Abruzzo (100%) – 14% Un vento fresco che scalfisce cuori duri cuori di generazioni passate impermeabili alla tenerezza Un vento fresco femmineo profumato E la terra ringrazia donando i propri frutti   Agnese Si districa tra rocce e radici, argilla e vari sedimenti. Sfrutta le fessure e i pori tra le particelle la falda…

Eduardo Torres Acosta – Versante Nord 2016

Nerello Mascalese in prevalenza, saldo di Nerello Cappuccio, Minnella Nera, Minnella Bianca, Catarratto, Grecanico- 14% Ogni tanto brontola, sbuffa, cola. Il suo respiro profondo si trasforma in tuono, fumo, fuoco, lava, cenere. Incute timore, riceve amore e rispetto. E’ lì che vengono forgiate le saette di Zeus per mano di Efesto che vennero scagliate il 17…

Giuseppe Rinaldi – Barbera d’Alba 2016

Barbera d’Alba (100%) – 14% Quanta eleganza la rustica Barbera! Quanti sorrisi sorpresi di chi ha incontrato la bellezza in questa sua forma liquida, di chi ha riconosciuto l’arte di offrire il complesso in modo magistrale, semplice e diretto; noi dalla parte degli amanti del nettare divino, Beppe Rinaldi dall’altra. Purezza di frutti rossi e…

Giuseppe Rinaldi – Dolcetto d’Alba 2016

  Dolcetto (100%) – 12,5% Il picco della montagna e poi il panorama Emozioni che si allontanano si dissolvono all’orizzonte Mi volto indietro vedo gli sforzi la fatica per arrivare fin quassù e solo ora capisco che era tutto lì Il panorama è dietro di me e mi addormento con il sorriso pronto a salire…

Bruno Ferrara Sardo – ´Nzemmula 2016

Nerello Mascalese (100%) -14,5% Il sudore mi impregna la fronte; ho il respiro affannato, le mani sporche di terra e piene di bolle. La zappa accanto a me, ancora calda; la terra smossa profuma di fresco. Sento la sua asprezza, la sua consistenza, la sua vitalità. Le viti di Nerello si attorcigliano intorno al mio destino. Levo lo…

Giuseppe Rinaldi – Rosae 2008

Ruché (100%) –  13% La vocazione agricola piemontese abita qui. Schietto, brillante, vivace, nato dalle mani di chi “ha l’obbligo” di rinascere per non far perdere questa vocazione, ora seriamente compromessa. La purezza, la generosità, l’intensità (a volte nervosa), ma anche la delicatezza (a volte tenerezza) di un uomo, di un vino, di una terra,…