Camerlengo – Juiell 2018

il

Aglianico (100%) – 13%

Un vulcano che pare spento fino al risveglio improvviso, travolgente, con il getto che salta via come un tappo e punta verso est. Sangue zampillante di intimità profonda ellenica e veste rosso cardinale, fragrante e dinamico, cosparge di petali di rosa i fedeli e gli infedeli, di minerale asprezza e fruttata dolcezza, di speziata piccantezza e accenni di misteri boschivi. Non brucia ma rinfresca, con garbo e sapidità arguta, con gusto e raffinatezza; e Dioniso, dall’alto e dal basso, rivela: Prendete, e bevetene tutti, questo è il calice del mio sangue.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Antonio Cascarano ha detto:

    Grazie mille bellissima recensione vi aspetto in cantina per poter degustare il testo dei vini
    Un abbraccio ed a presto
    Antonio Cascarano

  2. Vite di Vino ha detto:

    Ciao Antonio, è tra i nostri piani fare un giro dalle tue parti. Grazie dell’invito che accogliamo con grande piacere. A presto.
    Ioannis & Agnese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.