Barraco – Vignammare 2012

Grillo (100%) – 11,5%

Lo sapevate? Le ostriche non sono piene d’acqua come si pensa diffusamente ma del Vignammare di Barraco. Anch’io non ci credevo finchè non ho provato questo Grillo. Ma partiamo dall’inizio. Due giorni fa ho assaggiato il suo fratello, il Grillo 2010. Nei due gemelli diversi troviamo lo stesso DNA ma due caratteri differenti. Il Grillo classico è “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway, un vino vissuto, leggermente ossidato, che la sa lunga, un esperto insomma, mentre il Vignammare è Corto Maltese nel “Una ballata del mare salato”  di Hugo Pratt, un marinaio alla ricerca perenne di nuove isole, nuove emozioni, un fumetto avventuroso ed emozionante.
Il Vignammare contiene la sua essenza nel nome, iodio, onde e schiuma marina, ostriche e una brezza estiva, leggera, che trasporta profumi di frutta, pesca e melone, e aromi floreali. In bocca sapido e acidulo, di una bevibilità immediata. Invoglia anche il suo colore, un giallo paglierino scarico che promette freschezza e giovinezza. Il Vignammare è appena nato, la 2012 è la prima annata e si presenta benissimo..chissà cosa ci riserverà il futuro..una nuova avventura, verso un’altra isola…

Un pensiero su “Barraco – Vignammare 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.