La porta di Vertine – Sassi Chiusi 2009

Merlot (60%), Cabernet Sauvignon (40%) – 14,2°

La Porta di Vertine è una piccola azienda di Gaiole in Chianti. L’uso della coltivazione biologica e dei lieviti indigeni fanno capire l’intenzione di Dan ed Ellen Lugosch di intervenire il meno possibile sul lavoro che la fortunata terra toscana fa egregiamente. Nessun controllo della temperatura viene effettuato, nessuna aggiunta di solforosa,  e la fermentazione malolattica e l’invecchiamento sulle fecce viene fatto in botti ovali di Stockinger per quasi un anno senza fare travasi. Qual’è il risultato? Un vino dal colore rosso rubino scurissimo e dai profumi di frutta rossa e nera (lamponi, mirtilli, ciliegie), di spezie (liquirizia), sentori di cuoio e tabacco. Al palato è di un equilibrio fantastico, ottima struttura, alcol, acidità e tannini sono ben amalgamati. Una nota vanigliata e il frutto dolce accompagnano questo vino a un finale lungo e persistente. Ottimo lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.