Degustazione B.I.G. Wines – Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna – Dozza (BO) 10/11/2013

Interessante serata dedicata alla campagna South Europe/Mediterranean Wines, con degustazione di vini bulgari, italiani e greci. Il progetto triennale, con azioni anche sui mercati tedesco e inglese, è volto a diffondere lo stile di consumo moderato dei popoli mediterranei attraverso la conoscenza dei vini delle regioni partner.

La serata si è svolta all’Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagna, che si trova all’interno della suggestiva Rocca Sforzesca di Dozza (BO). Banchi di assaggi, dedicati ai tre paesi partecipanti e laboratori di degustazione, nonché una degustazione alla ciecca. Abbiamo deciso di seguire con più attenzione gli assaggi dei due paesi che meno conosciamo dal punto di vista vinicolo, vale a dire Bulgaria e Grecia.

Dal banco dedicato alla Bulgaria abbiamo degustato 3 vini della BRESTOVITSA WINERY, provenienti dalla regione della Tracia Bulgara. Primo assaggio il Thracian Gold Rose Rubin 2013 (Rubin) PGI, un rosato, luminoso nel bicchiere e dagli aromi floreali intensi, dalla notevole freschezza al palato. Poi, è arrivata la versione rossa dello stesso vino, annata 2011, con un colore rosso rubino abbastanza scuro, con sentori di frutti rossi che si confermano anche al palato. Gli manca, forse un po’ di corpo, mentre il finale non è particolarmente lungo. Il terzo assaggio era il Maximinus Thrax (Mavrud) PGI. Si tratta di un vino più evoluto, dal colore rosso scuro e qualche riflesso granato. Naso mediamente intenso, con sentori fruttati e speziati e note di tabacco fresco. Al palato si sente che “ha fatto legno” ma senza esagerazioni, mostra un certo carattere, con tannini presenti ma non invadenti e retrogusto di vaniglia. Tutti e tre i vini si può dire che sono interessanti, anche se un po’ “spigolosi”. Morbidezze e durezze non sono in perfetto equilibrio, a favore delle seconde, ma qui ci sono “lavori in corso” e buone promesse.

Passando al banco Greco, abbiamo provato l’Alexakis Thistle (Athiri) PGI, un bianco dal bouquet fresco di sentori di agrumi ed erbe aromatiche , freschezza e leggerezza che troviamo anche in bocca, con un finale leggermente ammandorlato. Secondo vino il Mediterra Vidiano Moschato Spinas 2012. Dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini e dal naso floreale di rosa e fruttato di ananas e dai sentori verdi, in bocca si presenta fresco e fruttato con un finale abbastanza lungo. Si è passati poi ai rossi, con l’ Alpha Estate Xinomavro Vielles Vignes 2009, un rosso rubino scuro sentori di frutti di bosco e ciliegie nere, spezie, con in prima fila il legno di liquirizia e il classico sentore dello Xinomavro, il pomodoro. Al palato la freschezza è importante, tannini presenti ma ben contrastati dall’alcol, che è ben integrato. Vino interessante e di carattere. Il secondo rosso era il Skouras Grande Cuvée (Aghirghitiko) PDO. Rosso rubino brillante con naso complesso di frutta rossa e nera, (more, lamponi, ciliegie), una vena vanigliata. Al palato tannini morbidi, legno di quercia e frutto dolce. Buona struttura e finale medio. Ottimo sorso. Ultimo rosso il Coop Vaeni Damaskinos (Xinomavro) 2006. Interessante sorso maturo, dai sentori di pomodoro, erbe officinali, caffè tostato e spezie. Al palato buon equilibrio generale, morbido e dolce, dal finale lungo e retrogusto di cioccolato. Buono.

Abbiamo poi proseguito con il laboratorio Creta, l’isola del vino, guidato dall’enologa Effie Kallinikidou e abbiamo finito con una degustazione alla cieca. Qui le foto della serata.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. iltaccuvino ha detto:

    ero presente anch’io, peccato perchè potevamo conoscerci di persona 🙂

    1. Vite di Vino ha detto:

      Ciao Matteo,
      mi dispiace, magari eravamo seduti allo stesso tavolo..alla prossima occasione!

  2. alezing ha detto:

    Interessante, molto. (E qualcosa mi sembra di aver sentito grazie a … Te 😉 )

    (E meno male una volta tanto siamo Big e non Pig(s) 😀 )

    1. Vite di Vino ha detto:

      Ciao Ale,
      io direi che siamo dei Big Pigs! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...