Paese che vai bottiglia che trovi

il

Albeisa  Prende il suo nome dalla città di Alba, nelle Langhe. Creata agli inizi del 1700, viene usata quasi esclusivamente con i rossi del territorio, soprattutto Barolo e Barbaresco.

Alsaziana  Come dice il nome, proviene dall’Alsazia, zona di produzione di vino in Francia, usata quasi esclusivamente per i bianchi, è adatta a vini che non formano depositi.

Anfora  Ospita vino e spesso olio. Tipica della Provenza, frequentemente usata in Italia per il Verdicchio. Di colore verde, fa la sua apparizione in Italia nel 1954, usata dall’azienda vinicola Fazi Battaglia.

Bordolese  E’ la bottiglia più comune in commercio per via del suo facile stoccaggio. Originaria di Bordeaux, di colore bianco per i vini bianchi e verde o marrone per quelli rossi.

Bordolese a spalla alta  Viene usata per vini di particolare pregio, prodotta con vetro scuro di maggior spessore.

Borgognotta  Originaria della Borgogna, famosa zona di produzione di vino francese, simile all’Albeisa ma con la spalla meno inclinata per ostacolare la fuoriuscita di eventuali depositi durante la decantazione. Viene usata sia per i bianchi che per i rossi.

Bocksbeutel  Originaria della Franconia e utilizzata principalmente per i vini rossi della zona. Detta anche Pulcianella in Italia, prendendo il suo nome da Montepulciano. Era il fiasco per mezzo del quale le grandi famiglie nobili poliziane inviavano il vino di Montepulciano alla Corte Pontificia.

Champagnotta  Prende il suo nome dal vino che ospita, lo champagne. Attualmente viene usata anche per altri vini spumanti. Somiglia alla Borgognotta ma si differenziano principalmente per lo spessore del vetro, maggiore nel caso della champagnotta, per via della pressione che esercita la presenza dell’anidrite carbonica.

Champagnotta Cuvée  Destinata allo champagne o spumante di prestigio (p.e. millesimati).

Marsalese  Utilizzata per il vino Marsala. Spalla pronunciata e collo che si allarga al centro, simile alla bottiglia usata per Porto, Madera e Sherry.

Porto  Simile alla marsalese ma con alcune modifiche. Più bassa e dalle spalle più larghe, viene usata anche per lo sherry e il Madera. Molto spesso di colore verde, meno spesso di colore marrone.

Renana  Usata prevalentemente per vini bianchi. Simile a quella Alsaziana ma più slanciata e alta. Spesso usata per i Riesling tedeschi.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. whyne ha detto:

    L’ha ribloggato su Whyne.

  2. 65luna ha detto:

    Bell’Articolo! Ciao,65Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...