Francesco Cirelli – Trebbiano d’Abruzzo Anfora 2013

il

Trebbiano (100%) – 13%

“Il tuo grembo è una coppa rotonda, dove non manca mai vino aromatico”

Cantico dei Cantici


Riposa dolcemente nel grembo dell’anfora il Trebbiano prima di arrivare nel nostro calice, un parto naturale dopo nove mesi di dolce attesa. Semplicemente naturale e naturalmente semplice, unito ancora alla placenta, profuma di argilla. Dopo il primo pianto e i primi profondi respiri, mostra la sua fresca giovinezza con sentori di fiori di campo e di erbe aromatiche, di frutta gialla e di spezie. Ed è freschissimo e sapido in bocca, beverino e gradevolmente amarognolo. Vibra di energia cosmica, dove la materia, l’umore, la luce del sole e le emozioni si incontrano con il pensiero e procedono insieme, all’infinito.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Haris ha detto:

    Ioanni buongiorno
    Questo produttore c’era anche in Impruneta non l’abbiamo assaggiato insieme?
    Produttore che mi è piaciuto moltissimo.
    Haris

    1. Vite di Vino ha detto:

      Buongiorno Hari,
      allora non lo assaggiai, anche se mi ricordo di averlo visto, ma è arrivato finalmente il momento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...