Celler del Roure – Parotet 2012

Mandó (75%), Monastrell (25%) – 14,5%

Guerra.

Il sapore della vittoria

non sa di vendetta

Sa di speranza

E anche di stanchezza

E torno a prima

I profumi

Le relazioni

Ingenue

Autentiche

Niente ritornerà

se non attraverso

il mio bicchiere di vino.

 

Agnese


La scommessa di Pablo Calatayud e di Javier Revert regala al vecchio Mandó una nuova vita sotto il cielo limpido di Valencia. Dal cielo aperto alla tinaja interrata, il Mandó, in compagnia del Monastrell, ha tutto il tempo per pensare alle sue origini, per ricordare commosso i vecchi tempi d’oro, per esorcizzare la temuta estinzione e sognare la riscossa. Dopo 14 mesi di riflessioni si presenta nel nostro calice un capolavoro ancestrale proiettato nel futuro. Terra cruda e finezza; prugne, more e lamponi, folate balsamiche di timo e rosmarino, radice di liquirizia e fiori rossi. Purezza fresca ed agrodolce, tannino vellutato e sorso in continua evoluzione; profondo ed etereo, trasmette emozioni rustiche con grande eleganza. Impressionante!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...