Vinarija Križ – Plavac Mali 2014

Plavac Mali (100%) – 14%

Non sono ancora morta
e già vorrei risorgere

L’odore dell’autunno
porta la voglia di focolare

Il profumo del carbone ardente
sposta l’attenzione al solstizio

alle stagioni della vita

E vorrei correrle le ultime due

Ma no
perché correre?

Il tramonto più è lungo
e più diventa rosso

Prima di sparire nell’orizzonte
protetta dal Santo
alzerò il calice

e il cielo si tingerà di rosso rubino
come il miglior vino rosso
bevuto in una fredda notte d’inverno
davanti al focolare

 

Agnese


Mile taglia una testa e al suo posto ne crescono due. Come un’altra Idra di Lerna, le viti di Plavac Mali scivolano fuori dalle acque dalmate e si annidano fra la sabbia e le pietre della penisola di Peljesac. Il nettare che nasce è un estratto di questo paradiso di montagne, vallate e baie; frutti di bosco succosi, fumo in lontananza e spezie piccanti, fiori di campo ed erbe amaricanti, sale marino al naso e sotto i denti. Dolce e salato, fresco, minerale, intenso, certamente equilibrato fra rotondità e pungenza e molto godibile. Una grande bevuta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.