San Patrignano – AVI 2007

il

Sangiovese (100%) – 14%

San Patrignano è -prima di tutto- una comunità. Si legge sul proprio sito:

“è una casa, una famiglia per giovani che hanno smarrito la strada.
É UNA COMUNITÀ DI VITA che accoglie quanti sono afflitti dalle dipendenze e dall’emarginazione perché ritrovino la propria strada attraverso un cammino di recupero che è soprattutto un percorso d’amore.
Gratuito, perché l’amore è dono.”

San Patrignano è anche vino, anche perché è nato tra le vigne. Sempre dal proprio sito:

“Nel settore della cantina i ragazzi in formazione imparano tutti i segreti per la realizzazione di un vino di alta qualità. Nell’arco dell’anno, ognuno di loro partecipa alla coltivazione dei vigneti, alla raccolta e alle lavorazioni per la trasformazione dell’uva. Le attività accompagnano l’evolversi delle stagioni. Si parte, nei mesi invernali, con la potatura delle piante per poi arrivare, a marzo, alla piegatura. Seguono poi la scelta dei germogli, il convogliamento della vegetazione e le attività in cantina, dall’affinamento all’imbottigliamento fino a tutte le operazioni di magazzino.”

Con il prezioso aiuto e sostegno di Riccardo Cotarella, si sono riusciti a raggiungere risultati di prestigio e proporre vini meritevoli di grande attenzione, come quello che andiamo a conoscere oggi, dedicato A Vincenzo Muccioli, il fondatore della comunità. Si tratta di un Sangiovese di Romagna Riserva, un vino dal colore rosso rubino carico e dai riflessi granata. Buona l’intensità aromatica del bouquet, composto da sentori fruttati di more, prugne e amarene, speziati di chiodi di garofano, pepe e cannella e floreali di viola. Il risultato è elegantemente piacevole. I tannini vellutati, la bella sapidità e la buona freschezza esaltano un sorso corposo e avvolgente, fruttato e speziato, lungo e fine. Insomma, un gran bell’assaggio. Complimenti alla Comunità di San Patrignano.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Haris ha detto:

    Ho assaggiato due vini di loro. Prima l’Ora 2013 e poi RISERVA AVI 2010. Tutti due ottimi vini con il rapporto qualità prezzo favoloso. Cercherò di trovare anche questo consigliato da te anche se non sarà tanto facile.

    1. Vite di Vino ha detto:

      Ciao Hari,
      non dovrebbe essere difficile trovarlo in enoteca. Concordo sul favoloso rapporto qualità-prezzo e ti consiglio anche un’altro vino di San Patrignano, il Montepirolo, un blend di cabernet sauvignon, cabernet franc e merlot, altrettanto buono.
      Buona giornata,
      Ioannis.

  2. 65luna ha detto:

    Complimenti, bell’articolo. Grazie per aver dato modo di conoscere questi vini, buongiorno 65Luna.

    1. Vite di Vino ha detto:

      Buongiorno Luna, grazie delle tue belle parole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.