Hatzidakis – Santorini Cuvée 15 2012

il

Assyrtiko (100%) – 14,5%

Sorrido. Ogni sorso è un ricordo, un’immagine; la visita a Hatzidakis, la Caldera, il tramonto del sole visto da Oia, le incredibili viti che compongono il Vigneto di Santorini..questo nettare prezioso riesce a emozionarmi, è uno di quei vini che mi ricorda perché amo la “bevanda degli Dei”. “Guarda il calor del sol che si fa vino,
giunto a l’omor che de la vite cola” diceva il Sommo Poeta; è praticamente quello che fa Haridimos Hatzidakis, osserva le sue vigne, le assiste, cerca di far esprimere loro l’enorme potenziale che questo territorio racchiude dentro di sé. Per riuscire a raggiungere il suo scopo cerca di intervenire il meno possibile, sia in vigna che in cantina; usa i lieviti indigeni, ripudia i diserbanti e i pesticidi, non filtra il suo vino..e le sue vigne lo ripagano con capolavori come questo. Paglierino con riflessi dorati, come i primi raggi del sole che scaldano l’isola e risvegliano i profumi; fiori bianchi dolci profumatissimi, albicocche e pesche appena raccolte dall’albero, agrumi succosi e fiori di limone, rosmarino e salvia ancora bagnati dalla rugiada, quel sentore iodato che tradisce l’essenza dell’isola e quella mineralità vulcanica che è il marchio di Santorini..emozione pura..ed equilibrio..ed eleganza. E quando le papille gustative vengono raggiunte dall’onda di Santorini, sgrano gli occhi mentre vengo travolto da un’acidità tagliente, da una salinità marcata, da un sorso “nervoso” e nello stesso momento maturo, complesso e fine. Corpo pieno, pulizia e precisione, lunghezza e persistenza interminabili. Vitale.

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. RosaVelata ha detto:

    Dopo il vino di Creta a Creta, ora quello di Santorini a Santorini. Tutti luoghi meravigliosamente pericolosi: a Creta c’è il Minotauro. Santorini pare sia sempre sull’orlo di un’esplosione… e dove si sian rifugiati gli dei dopo l’avvento dell’unico dio resta un mistero. O forse no…
    Baci

    1. Vite di Vino ha detto:

      Ma noi siamo temerari Rosa, ci andiamo a Creta e ci andiamo a Santorini..ed è solo l’inizio di una lunga lista di posti pericolosi…
      Baci. 😉

      1. RosaVelata ha detto:

        Giusto!
        :-)))

  2. Haris ha detto:

    Emozionante!! come sono le tue recensioni. Sono curioso quanto vedrò un vino greco ai assaggi preferiti
    Haris

    1. Haris ha detto:

      il primo vino greco inserito nei tuoi preferiti !!! allora va comprato l’estate in Grecia !!!

      1. Vite di Vino ha detto:

        😉 E’ stato un buon suggerimento il tuo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...