Stefano Legnani – Ponte di Toi 2014

Vermentino (100%) – 13%

Una piccola rifermentazione in bottiglia se ne va presto e quello che rimane è tutto oro, a partire dal colore, nebuloso e affascinante. Mistero e fascino anche al naso dove i quattro elementi secondo la tradizione ellenica, il fuoco Alchemy fire symbol.svg, l’acqua Alchemy water symbol.svg, la terra Alchemy earth symbol.svg e l’aria Alchemy air symbol.svg, sono tutti presenti. Il fuoco, il calore vitale, lo Spirito, la luce celeste dalla quale e per la quale ogni forma nasce e si sviluppa, è presente, lo zolfo. Dall’acqua spunta il sale marino che il vento porta fino a noi; infine la mineralità della terra che abbraccia le radici delle viti e diventa liquida, e poi le spezie e le erbe mediterranee. Quanto dinamismo! Quanta intensità! E’ la vita che pulsa, che si evolve, che si trasforma. Scatta al palato, fresco e salino, lievemente amarognolo di erbe aromatiche nel finale e molto beverino. Il sole del Mediterraneo, il suo profumo, il suo gusto, sono qui.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Bianciardi Monica ha detto:

    Conosco Ponte di Toi vino molto interessante 👍🏼

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...