Clos du Tue Boeuf – La Caillère Qvevri 2013

il

Pinot Noir (100%) – 11,5%

Un succo d’uva, puro e di gran carattere. Macerato e affinato lungamente in qvevri (12 mesi), si presenta torbido, con un bel colore rubino chiaro. E’ uno di quei vini dove la rusticità si fonde con l’eleganza in un assaggio che spiazza, che rifiuta classificazioni di ogni tipo. Alla fine dei giochi si viene conquistati dalla versione anforata de “La Caillère” (esiste anche la versione in botti da 400 litri), così come Thierry Puzelat è stato conquistato dalla millenaria tecnica di vinificazione georgiana. Lamponi e ciliegie acerbe, rabarbaro, alloro e pepe nero al naso, e chiusura su note leggermente selvatiche. Grande freschezza, acidità spinta, frutta rossa e tannini gustosi; finezza rustica che invoglia a riempire il calice, ancora ed ancora…

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. 65luna ha detto:

    Da prendere in considerazione giusto per Natale! Auguri Ioannis! 65Luna

    1. Vite di Vino ha detto:

      Tanti Auguri anche a te Luna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...