Damijan Podversic – Nekaj 2010

il

Friulano (100%) – 13,5%

Come si fa a fare un grande vino Damijan? “Per fare un grande vino servono tre cose: una grande terra, un grande vitigno e, la cosa più difficile, fare un seme maturo. Se il seme è maturo, l’uva è matura. Io non ho bisogno di fare analisi chimiche per vedere se l’uva è matura, me lo dice il seme, me lo dice la buccia.”


Da 60 a 90 giorni di macerazione sulle bucce e una bella dose di filosofia aristotelica nel capolavoro di Podversic. Qualcosa (nekaj in lingua slovena) c’è qui dentro, qualcosa di magico ma non soprannaturale, bensì naturale. L’ordine anarchico della natura diventa la pietra filosofale nelle mani dell’alchimista. Riesce a trasmutare l’uva, nata, cresciuta e maturata dalle viscere della terra, in oro nel calice. Maturi e inebrianti sono i profumi di arance caramellate, pesche e albicocche, fiori bianchi e spezie orientali. Avvolge i sensi e li conquista con la sua armonia. Strutturato, intenso, profondo e sferico, anzi stratosferico. Damijan offre l’elisir di lunga vita ai fortunati assaggiatori che, si!, acquisiranno l’onniscienza.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. alessandro zingoni ha detto:

    Curiosissimo di sentirlo!

    1. Vite di Vino ha detto:

      Pietra filosofale.

  2. claudio ha detto:

    dalle sue parole si comprende tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...