Emidio Pepe – Trebbiano d’Abruzzo 2013

il

Trebbiano d’Abruzzo (100%) – 12,5%

Lo sguardo di Ustì* spazia tra il Gran Sasso, la Majella e il Mar Adriatico. I ricordi affiorano; il nonno, la terra, il lavoro in vigna, la voce dell’uva..si, perché l’uva gli parla, e insieme a lui stiamo anche noi ad ascoltarla. Il Trebbiano d’Abruzzo, clone locale dell’antico vitigno, si siede insieme a noi e comincia a conversare, timido all’inizio, sempre più coinvolto con il passare dei minuti. Parla dell’abbraccio della terra, di notti fredde e giornate baciate dal sole, di lombrichi e ragni, del fieno dorato pungente e di profumi meravigliosi di albicocche e agrumi, di erbe e radici. La conversazione diventa sempre più strutturata, complessa e profonda; spunta l’energia vitale del terreno e la freschezza ristoratrice, il sapore amarognolo, salato, un po’ ruvido e splendidamente elegante. E un sorriso appare sul viso di Ustì..e anche sul nostro.

*Diminutivo di Agostino, nome natale di Emidio Pepe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...