Altomonte – Rosso 2013

il

Nerello Mascalese (70%), Nerello Calabrese (30%) – 14,5%

Le Vigne Madri partoriscono figlie che, a loro volta, partoriscono storia. Palizzi, con la sua cultura millenaria, la sua bi-lingua, patrimonio inconsapevole di tutti noi, ci accoglie con un calice di un nettare rarefatto, che piano-piano si apre su note sempre più calde, profonde e larghe. Vino di espansione, colmo di storia ed emozioni, vincente e -alla fine- semplicemente unico. Pieno di energia sottile ed eleganza stratificata, presenta l’Aspromonte ai sensi di tutti; piccoli frutti rossi e neri, rosa appassita, chiodi di garofano, ricordi vegetali, menta, eucalipto, terra compatta e corteccia d’albero secolare. Struttura solida, freschezza e salinità notevoli, alla pari di un tannino fitto e molto fine. La voce di Palizzi si alza decisa: “Me llene Nino Altomonte” (Mi chiamo Nino Altomonte).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...