Le Vieux Joseph – Le Petit Prince 2015

Pinot Gris, saldo di Muscat Petit Grain – 13,5%

“Non si vede che col cuore. L’essenziale non è visibile agli occhi”. La sua vera bellezza sono i suoi segreti (come le vecchie vigne per svelarne uno), non facili da raggiungere e che possiamo scoprire solo se vogliamo approfondire il rapporto. Quando la fatica si mescola alla passione dà risultati sorprendenti, e Le Petit Prince, di Ilaria Bavastro, è uno di quelli. Pesca, albicocca e pera, un’idea di agrumi e un filo di idrocarburi, glicine e miele d’acacia, salvia e china. Affascinante complessità offerta con estrema semplicità; sapidità, dolcezza, giusta freschezza, densità, mineralità e un finale amarognolo molto elegante. “Mi disegni una pecora?”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...