Vinyer de la Ruca – Ullamp 2015

Mourvèdre (100%) – 13%

Nell’alveo della sua struggente solitudine, mi appare come una sorta di camminatore imperterrito fra gli sterpi del pensiero, al punto che si ode il rumore insistente di un passo dietro l’altro, tanto che sembra sollevare zolle e camminare fra le nuvole (cit. Giovanni Greco).


Ullamp sacro, cavalcatura di Dioniso, affonda le sue radici nella terra, sulle ripide colline di Banyuls. Selvatica libertà, incolta spontaneità, ritmica lentezza, scura profondità. Ora umile timidezza ora spiccata scontrosità, si distende strada facendo, sfregando su cespugli mediterranei, sentieri pepati ricoperti di frutti scuri e venti freschi che spuntano dai muretti a secco. Fra cielo e terra la solitudine si trasforma in convivialità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...