Aurete – Raptor 2020

Raspato Nero

Alcol: 12%

Bravi i ragazzi di Aurete, Giovanni, Paolo ed Eugenio; hanno recuperato (in questo caso) un vitigno autoctono dei Monti Aurunci ormai dimenticato, il Raspato Nero, e credono in un’agricoltura sostenibile, rispettando la natura e facendo uso delle tecniche dell’agricoltura biodinamica. Il territorio e il Raspato li ringraziano e li premiano con una stella splendente, un nettare elegante ed equilibrato che illumina anche le notti più buie. Mare e monti, sale e fiori notturni, mineralità e vivace acidità, sinuosità e gioia di vivere, voglia di correre, finire e ricominciare. Ancora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.