Radikon – Ribolla Gialla 2005

Ribolla (100%) – 12,5%

Ieri sera il sole è tramontato dentro il mio calice. O almeno questa era la sensazione che ho avuto guardando il colore di questa ribolla, un colore arancione scuro che mi ha fatto venire in mente il tramonto del sole al mare. Lieviti indigeni, niente solforosa, nessun controllo della temperatura, lunga macerazione sulle bucce. In primis, un po’ chiuso al naso, si apre piano-piano con la rotazione e sprigiona profumi floreali, un accenno di frutta, sentori balsamici e -soprattutto- eterei. Al palato entra come uno tsunami; si viene investiti da una poderosa acidità e da tannini agguerriti. Bisogna prenderlo con le buone e dargli tempo. E in effetti, sbollita la rabbia iniziale si distende e lascia intravedere il suo cuore buono. Si ammorbidisce senza, però, togliersi la corazza. Il sapore di uva sultanina e legno buono è persistente, così come lo smalto che accompagna ogni sorso. Vino estremo, vino di carattere, va capito e apprezzato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.