Fabbrica di San Martino – Rubino 2009

Sangiovese (100%) – 13%

Quest’estate ho visitato la Fabbrica di San Martino insieme ad Agnese e Alessandro (che mi ha regalato questa bottiglia). Il Rubino viene prodotto soltanto nelle annate migliori e solo in versione Magnum (400 per il 2009). E’ un Sangiovese in purezza, dal colore rosso rubino abbastanza scuro, nonostante gli antociani dell’uva Sangiovese non siano particolarmente ricchi. Al naso mostra classe e finezza, con sentori di frutta rossa e nera, come ciliegie, prugne e more, affiancato da note floreali di viola. Al palato il frutto è polposo, i tannini morbidi e l’acidità giusta. Sorso equilibrato, piccantino, balsamico e piacevole. Buona struttura e finale medio-lungo. Biodinamico.

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. lefrivolezzedisimo ha detto:

    adoro il Sangiovese!!!! e’ tra i miei vini preferiti!!!

    1. Vite di Vino ha detto:

      Ciao Simo,
      e pensa che questo è un vino biodinamico, prodotto facendo uso della chimica il meno possibile e rispettando la terra e i suoi frutti ma anche il consumatore/appassionato.
      Ioannis.

      1. lefrivolezzedisimo ha detto:

        poi in versione Magnum…non finisce mai!!!! all’inizio avevo il progetto di affiancare alle mie ricette anche il vino consigliato, ma ahime’ mio marito che e’ il vero intenditore ha poco tempo…io amo il vino buono, specie rosso, ma non sono una gran intenditrice!!! cmq nei miei viaggi in Piemonte ed in Toscana ho bevuto il top!!! 😉

      2. Vite di Vino ha detto:

        Beh, hai nominato due regioni che non hanno bisogno di presentazioni, anche se, devo dire, che il buon vino in Italia lo trovi in tutte le regioni, dipende molto da chi lo fa e come viene lavorato. La serietà e il rispetto per quello che si fa paga sempre.

      3. lefrivolezzedisimo ha detto:

        esatto!!! tempo fa in collaborazione con un amico ho pubblicato un post sul rossese di Dolceacqua di Nino Perrino il Testalonga…non so se lo conosci…e’ un rossese un po’ inconsueto molto corposo e profumato…

      4. Vite di Vino ha detto:

        Si, interessante. Io ho bevuto il 2011, mi ricordo un vino che aveva bisogno di tempo per aprirsi, con sentori di frutta rossa e spezie..se ricordo bene. E tenore alcolico importante. Ecco, Perrino è una di quelle persone che cercano di valorizzare la propria terra, tanto do cappello!

  2. lefrivolezzedisimo ha detto:

    si bravo ha bisogno di tempo per aprirsi ma poi svela un Rossese assai particolare… abbracci!!!

  3. Vite di Vino ha detto:

    FabbricadiSanMartino ti ha ritwittato
    6h: @maria_frullani Rubino 2009:
    https://vitedivino.com/2013/11/05/fabbrica-di-san-martino-rubino-2009/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...