Elisabetta Dalzocchio – Pinot Nero 2009

Pinot Nero (100%) – 13%

Ho reincontrato Elisabetta a Piacenza, al mercato della F.I.V.I., dove ho potuto provare il suo Pinot Nero 2010, non ancora pronto ma molto promettente. Oggi invece, ci occupiamo del 2009, che ho avuto già l’occasione di assaggiare quest’estate. A guardarlo nel bicchiere sembra “più colorato” della media dei pinot neri, poveri di antociani (e di tannini). C’è un piccolo “trucco” però, la fermentazione si fa a contatto con le bucce ma anche con i raspi, che oltre a dare maggiore tannicità al vino, danno anche più colore. Rispetto all’assaggio estivo c’è una maggiore incidenza dei profumi terziari; si sente il legno, la vaniglia -senza essere assolutamente eccessiva- oltre a sentori erbacei, piccoli frutti rossi, note terrose e speziate di pepe e liquirizia; tutto questo in un mix molto delicato ed elegante. Al palato è morbido (si sentono meno i tannini rispetto all’estate), di ottima freschezza, buon corpo, sorso dolce e beva facile. Una nota animale mi dà l’idea di bere il vino da un fiasco in pelle. Di buona persistenza, lascia un leggero retrogusto di mandorla amara piacevolissimo. Ottimo già così, ho la convinzione che questo vino possa solo migliorare. Ne conservo tre bottiglie e l’intenzione è quella di seguire la sua evoluzione nel tempo. Quindi, ne parleremo ancora di questo gioiello, certamente Italiano ma anche molto “Borgognone”.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Francesco Petroli ha detto:

    (prosegue da google+ lol) …pensa la coincidenza, inoltre hai avuto anche modo di assaggiare il 2010. In ogni caso concordo perfettamente sull’espressione delicata ed elegante del 2009, nel 2010 ho certamente trovato più materia. Inoltre questa tua recensione completa la mia perchè hai anche parlato della fermentazione a contatto con una parte dei raspi. Io l’ho omessa perchè tra portainnesti, pratiche e quant’altro la recensione rischiava di diventare troppo pomposa 😀

    1. Vite di Vino ha detto:

      du is megl che uan! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...