Prima Terra – Cericò 2009

Grenache (80%), Syrah (20%) – 14%

E’ passato un anno da quando andai a trovare Walter De Battè in quel di Campiglia. Le Cinque Terre! Posto meraviglioso, ma fare vino in quel territorio è veramente difficile e Walter lo sa bene. Ha raccolto la sfida e l’ha vinta. E’ riuscito, fra mille difficoltà, a regalarci vini originali, particolari, unici. Fra i vari vini degustati allora, ci fu uno che mi colpì particolarmente e mi ero ripromesso di dedicargli uno spazio a parte in futuro..bene, quel momento è arrivato. Andiamo a conoscere Cericò (luogo dei cerri), che prende il suo nome dal bosco di cerri in cui si trova il vigneto, a 500 metri s.l.m. Si tratta di un vino non chiarificato né filtrato e questo si vede nel calice..si presenta cupo, rosso rubino tendente al granato. Al naso è molto chiuso, gli serve un’adeguata aerazione per poter esprimere un bagaglio olfattivo impressionante, ricco, complesso, elegante. Le ciliegie sotto spirito sono le prime ad emergere, seguite da frutti neri, un elegantissimo sentore di legno di sandalo, liquirizia, piante mediterranee con in testa il mirto, note floreali di rosa e minerali ci regalano un bouquet affascinante. La bontà di questo vino continua al palato. Molto fresco e con l’alcol completamente integrato. Tannini sciolti e grande struttura. Delicato ed equilibrato. Palato corrispondente al naso, balsamico, speziato, profondo. Il sandalo ci accompagna verso un finale persistente e di grande finezza. Un vino da avere sempre in cantina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.