La Marca di San Michele – Il Pigro della Marca 2010

Verdicchio dei Castelli di Jesi (100%) – 14%

Annata felice per la vendemmia la 2010 nelle Marche. Ho avuto la possibilità di confrontare questa annata con la 2011 provata recentemente alla degustazione della FIVI organizzata dalla ONAV di Bologna. Il Pigro si chiama così perché riposa a lungo prima di arrivare nei nostri calici. Entrambe le annate si presentano molto eleganti ma la 2010 ci regala un vino di maggior “ampiezza”, più fresco e più strutturato. Ad un bel colore giallo paglierino carico con riflessi verdolini segue un naso finissimo e di grande pulizia, con sentori distinti di erbe aromatiche come il rosmarino, di spezie dolci come la vaniglia, di scorza di agrumi e di resine nobili come quelle del pino e dell’ambra. Al palato, la struttura e la concentrazione si impongono ma senza “ammazzare” il sorso che risulta morbido ma anche sapido e fresco. Glicerico e determinato, è un vino che sa come salire sul podio usando “il bastone e la carota”, amichevole e autorevole nello stesso momento. Gran bell’assaggio.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Haris ha detto:

    Se è buono il loro base immagino come sarà il suo frattelino maggiore

    1. Vite di Vino ha detto:

      E’ lui il fratellino maggiore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...