Coulée De Serrant – Les Vieux Clos 2011

Chenin Blanc (100%) – 15%

Dorato nel calice, cupo nel carattere, affascinante nella “conversazione”. Dopo esserci calati nella cantina sotterranea, umida e immaginaria, scopriamo il vino underground di Nicolas Joly, un Chenin Blanc complesso e ostico che si prende il suo tempo prima di fidarsi di noi. Fra leggeri accenni di ossidazione e una brillante mineralità, emergono intensi sentori di frutta gialla matura, fiori bianchi e spezie. Intenso e ricco in bocca, a tratti oleoso, con una sottile e penetrante freschezza che lo tiene vivo e teso, seduce con la sua eterea energia e regala un sorso profondo e persistente che ricorda la mela cotogna. Mai domo.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. alessandro zingoni ha detto:

    Particolari i vini di Joly 😉 Ma ci sei stato?!

    1. Vite di Vino ha detto:

      No Ale, non ci sono stato. Joly l’ho incontrato l’anno scorso a ViniVeri.

    2. Vite di Vino ha detto:

      Se ti riferisci a quel “cantina umida” segue anche quel “immaginaria”. Intendevo dire che il vino all’apertura “sapeva di cantina”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.