Éric Texier – Adèle 2014

Clairette in prevalenza, Marsanne – 12,5%

Si chiamava Adele, me la presentò Eric. L’ho vista una sola volta ma fu sufficiente per lasciare il suo segno indelebile. Tutto cominciò con un brindisi; fra trasparenze velate, profumi inebrianti e parole non dette, mi ritrovai in balìa di un vortice travolgente. Mela, pesca e bergamotto, camomilla e gelsomino, cera d’api ed erbe aromatiche, anice e selce. Un sorriso, una carezza, un morso; un sapore salato, rinfrescante ma anche “rotondo”. Durò pochi attimi. Rimane un bellissimo ricordo e il calice vuoto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...