Mas Costefère – Brutal 2017

il

Mourvèdre (50%), Carignan (50%) – 13,5%

Libertà e basco in testa

Accoglienza diffidente

Uguaglianza da difendere

con la forca
la zappa
e l’acino

lasciando l’impronta sul terreno
la fierezza nella rusticità
e la filosofia nel bicchiere

 

Agnese


Carnoso. E rustico. E un po’ “tenebroso”; quel che basta per ammaliare cuori sospiranti. Giovane di bell’aspetto, dai modi fini e muscoloso al punto giusto, sa mostrare le varie sfaccettature di un carattere complesso e decisamente interessante. Terra e sassi, bisogno di respirare, spiriti bollenti, anzi, frizzanti, e voglia di “spaccare il mondo”; poi, l’autocontrollo, la pazienza, l’equilibrio, la bontà. Erbe aromatiche selvatiche, frutti scuri agrodolci e spezie frantumate, il tutto “in affinamento” graduale e continuo. Acidità che spinge e sorprende, per capire poi, che è perfetta, come quando si entra in mare e il brivido iniziale diventa prima freschezza e poco dopo piacere puro. In costante evoluzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.