Luigi Tecce – Puro Sangue 2014

Aglianico

Alcol: 15%


Brucia nel petto
scorre nei muscoli
e annebbia la mente
Immagini di bambino
i primi colpi sul campo improvvisato
la nonna che chiama
e il ritorno sempre in ritardo inoltrato
Al primo set vinto i fiori di garofano
le arance scure succose
che scendono dalle sue mani
e la sua forza passa nelle mie
E la speranza della vittoria riparte
brucia nel petto
scorre sul volto
sudore come sangue
i muscoli dopo 4 ore di gioco
come carne da macello
La nonna chiama e io sono in ritardo
la palla è lontana e non ci arrivo
Ho perso
anche questa volta sono arrivato tardi
Riposa in pace nonna mia
la prossima volta vincerò e sarà per te

Dedicato a Stefanos Tsitsipàs

Agnese

Sguardi, non parole; e intesa, immediata. Profondità, maturità, austerità, vene tese e sangue purificato. Anima bella e trama complessa, ben strutturata e sempre più intrigante. Avvolto e portato a spasso per un tempo interminabile, prima, durante, dopo l’assaggio. Il resto è tocco balsamico e frutto scuro, agrumi dolci e spezie, ma poco importa. Immenso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.