Pheasant’s Tears – Kisi 2011

Kisi (100%) – 12,5%

Kisi è una rara varietà a bacca bianca autoctona della regione georgiana di Kakheti. Con questa varietà si producono vini complessi e particolari, come il nostro vino di oggi. Fermentato e maturato in anfore di terracotta (qvevri), si presenta limpido e luminoso, con un colore ambrato suggestivo. Al naso un bouquet articolato e ammaliante stimola la memoria olfattiva e fa venire l’acquolina in bocca. Inizialmente etereo, con un vago sentore di solvente, presto si amplia notevolmente con aromi di pesca, di albicocca candita, di miele e fiori di campo, erba secca ma anche erbe aromatiche, una mineralità argillosa e una nota affumicata. Equilibratissimo ed elegante. In bocca, un tannino ben presente contrasta freschezza e alcol, con la sapidità che passa in secondo piano. Al naso corrisponde un sorso certo particolare, originale ma anche armonioso, dal corpo eterico, attraversato da flussi di energia che ci regalano (io l’ho vissuto così) un vino “esoterico”. Immaginiamo un albero; se Mtsvane, terreno e deciso, è la radice e Rkatsiteli è il tronco, Kisi rappresenta le foglie, l’espressione più “sottile” e mutevole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...