Lilac Wine

il

Canzone scritta nel 1950 da James Shelton, cantata da molti artisti nel tempo, qui in una struggente interpretazione, quasi mistica (da accompagnare ad un vino georgiano, come lo Mtsvane), di Jeff Buckley.

I lost myself on a cool damp night
I gave myself in that misty light
Was hypnotized by a strange delight
Under a lilac tree

I made wine from the lilac tree
Put my heart in its recipe
It makes me see what I want to see
And be what I want to be

When I think more than I want to think
I do things I never should do
I drink much more that I ought to drink
Because it brings me back you

Lilac wine is sweet and heady, like my love
Lilac wine, I feel unsteady, like my love
Listen to me, I cannot see clearly
Isn’t that she, coming to me nearly here?

Lilac wine is sweet and heady where’s my love?
Lilac wine, I feel unsteady, where’s my love?
Listen to me, why is everything so hazy?
Isn’t that she, or am I just going crazy, dear?

Lilac wine, I feel unready for my love
Feel unready for my love

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. RosaVelata ha detto:

    le interpretazioni di Jeff Buckley erano sempre molto intense. L’idea di abbinare musica e vino è interessante 🙂 e mi incuriosisce molto
    baci

    1. Vite di Vino ha detto:

      Buckley dà emozioni forti, così come lo Mtsvane..da provare. Baci.

      1. RosaVelata ha detto:

        anche se lo provo, lo Mtsvane, non succede niente perchè la mia sensibilità nel campo dell’arte enologica è pressochè inesistente. M’affascina e sorprende che qualcuno possa sentirci tanti profumi e sapori e sfumature. Perciò il parallelismo con brani musicali mi fa comprendere meglio cosa si possa provare nell’assaggiare i vini…
        Baci

  2. 65luna ha detto:

    Bellissimo un buon bicchiere di vino e un brano piacevole in sottofondo: bell’abbinamento! Abbraccio,65Luna

    1. Vite di Vino ha detto:

      Buongiorno Luna.

      1. 65luna ha detto:

        Buongiorno! 65Luna

  3. Alex ha detto:

    I made wine from the lilac tree….a me non sorprende da parte di due tizi che hanno nomi che assomigliano a delle marche di birra….Shelton and Buckley potrebbe anche essere il nome di qualche pub inglese 🙂

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...