Visita all’Azienda Agricola “Macea”

Al nostro arrivo a Borgo a Mozzano, sulle colline Garfagnine, ci accolgono le viti terrazzate di Pinot Nero e Grigio di Macea nella parte bassa dell’azienda. Dopo un po’ arriva Cipriano Barsanti e ci carica sul suo fuoristrada per portarci nella parte alta perché la strada è abbastanza dissestata. Su questo terreno di scisti argillosi si coltiva Pinot Nero e Grigio, Syrah, Sangiovese, Ciliegiolo, Vermentino, Sauvignon Blanc, e si cerca di salvare vecchi vitigni come Montanina (Della Borra), Tané, Malvasia Nera e Bracciola; viene prodotto anche dell’olio delle varietà locali di olivo Leccio, Maurino e Frantoio. Dal 2004 la coltivazione segue il metodo biodinamico.

Le etichette dei vini sono bellissime e provengono da quadri e disegni dell’indimenticabile “babbo” Mauro, fondatore di Macea e persona poliedrica. Tra i vini assaggiati un Vermentino che ha bisogno del suo tempo prima di “aprirsi” e mostrare un incredibile potenziale; un fantastico Sauvignon Blanc (una produzione di 700 bottiglie, principalmente fornite all’estero) che ci “teletrasporta” nello Jura e il meraviglioso Pinot Nero che vedremo nel dettaglio più avanti.

Ringraziamo e salutiamo Cipo e la sua contagiosa risata, consapevoli di aver “toccato con mano” una piccola e bellissima realtà, naturale e pura.

 

 

5 pensieri su “Visita all’Azienda Agricola “Macea”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.