Skerk – Ograde 2012

il

Vitovska, Malvasia, Sauvignon, Pinot Grigio – 13,5%

Le quattro anime dell’Ograde uniscono le loro forze e ci regalano un’unica emozione, un’emozione unica. La lunga macerazione sulle bucce dona al vino un ammaliante colore ramato, meravigliosamente scandaloso per molti “esperti” del settore. Delicato e complesso al naso, esordisce con sentori floreali di rosa seguiti da quelli fruttati di pesca e albicocca e di buccia d’arancia. La strana coppia miele-pepe stuzzica l’olfatto e predispone all’assaggio, un assaggio delicato si, ma che lascia il segno. Ben amalgamata la morbidezza alla sapidità e alla freschezza, impercettibile ma presente il tannino che fa filare agilmente il sorso, un sorso lungo e persistente che esclama: “uno per tutti e tutti per Ograde!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...