L’acino – Forse Sono Fiori 2013

il

Guardavalle (100%) – 13%

Mi emoziono sempre quando vedo gli sforzi di piccoli produttori di salvare-salvaguardare il patrimonio vitivinicolo locale. E’ il caso de “L’acino”, creatura di Dino Briglio Nigro, Antonello Canonico ed Emilio di Cianni e dell’antico vitigno calabrese Guardavalle. Il Guardavalle o Vardavalli o Uva Greca si incontra in blend insieme ad altre varietà locali ma raramente lo si trova in purezza. Uno di questi rari casi è il “forse sono fiori”, espressione di un territorio ideale per le vigne e carico di storia che suscita rispetto; rispetto e senso di appartenenza che Antonello, Dino ed Emilio dimostrano di avere per questa terra, trattandola con amore e naturalezza. E’ già vincente questo vino, a prescindere da analisi organolettiche che a molti farebbero storcere il naso; giallo carico e velato nel bicchiere, si presenta chiuso al naso inizialmente, con il passare dei minuti si distende ed esprime un carattere diretto e particolare con sentori di nocciola e -forse sono- fiori di campo. Diabolicamente sulfureo e leggermente affumicato si conferma anche in bocca tale, fra una freschezza esemplare e una sapidità importante. Sorso originale e ferroso che quando finisce lascia una scia di tabacco biondo. Bellissima anche l’etichetta.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Alessandro ha detto:

    Qualcuno sa dirmi dove comprare questo vino? Grazie in anticipo!

    1. Paolo Cingolani ha detto:

      su enotecadivioleeliquirizia.it lo trovi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...