L’acino – Chora 2014

Mantonico, Guarnaccia bianca, Greco – 12,5%

Antiche barbatelle in viaggio verso una nuova Chora; si perdono nelle pieghe del cronotempo, affondano le loro radici nella storia prestigiosa del Mediterraneo, vengono ignorate, poi dimenticate..poi “riaffiorano” speranzose dal Vaso di Pandora e ci deliziano. Un vento lieve ci trasporta in un campo costellato di fiori bianchi e gialli; gli agrumi, le pesche, le mandorle, l’alloro, ci parlano di un Mediterraneo “eterno”, vivo..che imprime la sua freschezza e la sua salinità in bocca e nel cuore, la sua schiettezza e la sua eleganza, la sua semplicità e la sua profonda territorialità, la tensione che porta nel suo DNA e il suo permanere costantemente, durare nel tempo. Amarognolo il finale, nostalgico e -ancora una volta- futuribile..in viaggio verso una nuova Chora.

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...