Stekar – Merlot Izbor 2006

il

Merlot (100%) – 15%

E se fosse questo il ritmo della felicità? Scandito ad intervalli irregolari, dettato da colui che vive nel vento e nelle rocce, nel silenzio dei boschi e dei frutteti di Kojsko, Janko Stekar. Come un burattinaio anima l’Izbor, figlio di vendemmia tardiva, e poi lo lascia libero di muovere i suoi passi, di correre verso quel terribile Mangiafuoco (ma poi neanche tanto) che sono io. Mi commuovo e comincio a starnutire di fronte a tanta bontà; ciliegie nere e liquore di prugne, bacche e foglie di alloro, erba bagnata mischiata alla terra in una sera d’autunno, balsamo portentoso e confortante, melograno beneaugurante e confetti a piovere. Tannino dalle briglie sciolte, acidità pungente e alcol che presto fa sorridere. Impegna e stupisce, fino all’ultima goccia; e se fosse questo il ritmo della felicità?

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. 65luna ha detto:

    Be’ caro Ioannis, se fosse questo il ritmo della felicita’ io direi che questo nettare e’ sicuramente da provare! Grazie e un abbraccio,65Luna

    1. Vite di Vino ha detto:

      😊 Grazie a te, Luna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...