Sklavos – Orgion 2015

il

Mavrodàfni (100%) – 13%

La lancia trafigge il drago
Il suo sangue
come quello del toro
fortifica la terra

San Michele
come Mitra
sostiene il globo

Nell’equinozio d’autunno
accompagna il sole
verso il mondo oscuro
proteggendolo
dalle forze arimaniche

E’ lì che si forgia
la forza della rinascita

E’ lì che si sviluppa
il nuovo seme

Da lì a primavera
spunterà la nuova vite

Sole e oscurità
Bianco e rosso
Bene e male
Sempre insieme
bagnati dal sangue
illuminati dalla spada
protetti da Dioniso
in veste di angelo

 

Agnese


Sento l’ansimare del toro, ormai troppo vicino. Il suo odore selvatico si mischia a quello della terra, a quello dell’aria fresca, ai profumi dell’erba, delle piante e delle radici, del rosmarino, dell’alloro, della liquirizia, dei fiori scuri, dei frutti neri. Voglio correre ma non ci riesco, sono immobilizzato. Silenzio improvviso, quiete. Mi giro; non lontano da me, tra ulivi e viti, il toro mi guarda calmo. La sua pelle luccica sotto il sole; è giovane, ben strutturato e calmo, dalle movenze morbide e dallo sguardo penetrante, una forza della natura che sa come e quando esprimersi. Il nobile toro, Dioniso Bougenès è venuto a trovarmi in sogno, un sogno ad occhi aperti e a calici colmi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.