Mygdàli

il

Μυγδάλι1

Mygdàli o Amygdàli; vitigno a bacca bianca del Peloponneso (Etolia, Acarnania, Achaia), si trova anche nelle Isole Ionie e a Creta. Molto vivace, robusto e produttivo, è sensibile alla peronospora e all’oidio e abbastanza resistente alla siccità. La vegetazione inizia a metà marzo e la maturazione arriva presto, nella prima metà di agosto. Ogni pianta porta due grandi grappoli (che superano i 500 gr), piramidali e fitti, con acini grandi e tondi, dalla buccia spessa color giallo-bianco e polpa succosa e dolce.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Alex ha detto:

    Acini a forma di mandorle. A me fa sorridere il nome del vitigno perché c’è un’espressione francese: se rincer les amygdales (risciacquarsi le tonsille) che significa bere 😉

    Alex

    1. Vite di Vino ha detto:

      Bel connubio! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...