Stavrotò (Incrociato)

il

img_7251-stayrvto

 

Rara varietà autoctona rossa della zona di Rapsàni (Grecia Centrale). Viene utilizzata nella produzione di vino rosso secco e, come nel caso di Negoska, viene spesso unita allo Xinòmavro per domare il suo difficile carattere. Viene vendemmiata dalla fine di settembre fino alla prima quindicina di ottobre e dà vini dal colore porpora intenso, dai sentori speziati e dai tannini apparentemente duri che si ammorbidiscono rapidamente. Il tenore alcolico e l’acidità, così come l’intensità aromatica, sono di moderata intensità.

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.